Sunday, April 28, 2013

Mohnschnecken con crema - Poppy seeds snails with cream



(scroll down for the English recipe)

Vi piacciono i semi di papavero? Chi é stato in Germania avrà sicuramente notato quanto sia diffuso l'uso dei semi di papavero nei prodotti dolciari da forno, a me piacciono tantissimo! 
Tra questi, le mohnschnecken sono un classico, perché si chiamano così lo potete dedurre dalla foto :) ….il loro nome tradotto dal tedesco significa infatti, mohn=semi di papavero, schnecke=lumaca.

Qualche tempo fa ci sono venuti a trovare gli zii dall'Italia i quali sono rimasti così piacevolmente colpiti dalla grande varietà e bontà dei prodotti da forno che si trovano nelle Bäckerai tedesche (ve ne ho accennato qui)  che al loro rientro si son premurati di procurarsi da una loro conoscenza tedesca, la ricetta che vi propongo oggi, che loro mi hanno inviato!….Le girelle ai semi di papavero non le avevo mai fatte in casa prima, visto che quelle che trovo nei panifici sono buonissime, ma vi dirò che queste sono altrettanto buone!…..e mangiarle a casa dá la serenità di potersi guardare accuratamente allo specchio con filo interdentale alla mano prima di uscire!!! ;-)….Perché tutto ciò che é buono non é mai privo di inconvenienti???


Di girelle ai semi di papavero ne ho mangiate diverse versioni, per es. con uvetta, pezzetti di nocciole, con crema o senza. Io preferisco quelle con un leggero strato di crema perché si mantengono piú umide, ed é così che le ho fatte. Per il ripieno ho usato il Mohnback reperibile credo solo in Germania, ossia semi di papavero già cotti e zuccherati pronti per l'uso, ma potete benissimo preparare il ripieno partendo dai semi di papavero come indicato nella ricetta.

Provatele, e se nel disporle sulla teglia allargherete la parte finale della girella per ricavare la testa della lumaca, come ho fatto io, ai bimbi piaceranno ancor di più.....

…..e poi sembra che i semi di papavero siano un rimedio naturale in caso di ansia e stress…quindi che aspettate?

Un bacione a Domenico e Betta che ringrazio ed ai quali dedico questa ricetta :-) 

Ingredienti per l'impasto:
500g di farina
25g lievito di birra
250ml di latte tiepido
50g di burro sciolto
100gr di zucchero
1 uovo
1 bustina di vanillina
scorza grattuggiata di un limone Bio
pizzico di sale

Per il ripieno:
100gr di semi di papavero o Mohnback 
1 cucchiaino di cannella
200ml di latte
30gr di zucchero
2 cucchiai di miele

Inoltre:
250g di crema pasticciera molto densa o una confezione di preparato per crema pasticciera (ho usato quest'ultimo)

1. Sciogliere bene il lievito nel latte tiepido con una forchetta 
2. Mettere la farina nella ciotola della planetaria ed aggiungere lo zucchero, la vanillina, la scorza di limone, un pizzico di sale  e versare al centro il latte+lievito, mescolare con la frusta k (o foglia)
3. Appena l'impasto comincia a compattarsi, sostituire la frusta k con il gancio,  aggiungere l'uovo e poi il burro, e continuare a mescolare fino ad avere un impasto liscio e non appiccicoso (se necessario aggiungere un pó di farina) 
4. Coprire la ciotola e far lievitare circa 1h.
5. Nel frattempo preparare il ripieno: (Se usate il Mohnback saltate questo passaggio!) Versare in un pentolino i semi di papavero, il latte, lo zucchero, ed il miele, portare a bollore e far sobbollire mescolando di tanto in tanto finché denso, aggiungere la cannella e mescolare bene il tutto.
6. Preparare la crema come indicato sulla confezione o usate la vostra ricetta preferita
7. Dopo la lievitazione, dividere l'impasto in due parti, stenderne una parte su un piano infarinato formando un rettangolo, ricoprire con metá della crema pasticciera e sopra questa, con metá del composto di semi di papavero (lasciando libero 1cm dai bordi), arrotolare dal lato lungo formando un cilindro.
Procedere così con la seconda metá di impasto.
8. Tagliare da ogni rotolo con un coltello seghettato le girelle  di circa 2-3 cm.
9. Posizionare le girelle su una placca da forno ricoperta da carta forno un po' distanziate l'una dall'altra e far lievitare ancora 20 minuti.
10. Scaldare il forno a 180 gradi, e cuocere circa 20 minuti.
11. Spennellare con miele

Con questa ricetta dalla Germania partecipo al contest "I cook International" del blog Dolcemente inventando di Ale


Ringrazio inoltre tutti coloro che mi hanno lasciato un commento per partecipare al mio giveaway per il blog compleanno, sono davvero contenta che la torta in pannolenci vi sia piaciuta!.....ero cosí entusiasta di mostraverla non appena l'ho finita che non ho pensato che in effetti al 31.05, data di scadenza, manca ancora un bel pó!!! .....beh,....vi aspetto, senza fretta :)


Poppy seeds snails with cream



Do you like poppy seeds? Who was in Germany will have noticed how widespread is the use of poppy seeds in bakery products, I love them!
Among them, the mohnschnecken are a classic, why are they called so can be deduced from the picture above! Indeed, their name translated from the German means, mohn=poppy seeds, schnecke=snail, a delicious swirl of pastry, filled with poppy seeds.
I have never done the poppy seeds snails at home before, since those I find in the bakeries are delicious, but I have to say that these are just as good! ..... and to eat them at home gives the serenity of being able to look carefully in the mirror with floss in hand before going out!! ;-) .... Why everything good is never without drawbacks??

There are different versions of poppy seeds swivels, eg. with raisins, hazelnuts, cream or without. I prefer the ones with a thin layer of cream because are less dry, therefore I made them with cream. For the filling I used the Mohnback I think only available in Germany, namely, poppy seeds cooked and sweetened ready for use, but you can just prepare the filling starting from the poppy seeds as indicated in the recipe.

Try them, and if you make them looking like snails, as I did, the children will like them even more.

For the dough: 
500g flour
25g beer yeast
250ml lukewarm milk
50g melted butter
100g sugar
1 egg
1 teaspoon of vanilla extract
grated zest of one lemon Bio
pinch of salt

For the filling:
100g poppy seeds or Mohnback
1 teaspoon cinnamon
200ml milk
30g sugar
2 tablespoons honey
250g of very thick custard or a pack of prepared for custard (I used the latter)

1. Dissolve the yeast in likewarm milk with a fork
2. Put the flour in the bowl of a mixer and add sugar, vanilla, lemon zest, a pinch of salt and pour in the center milk + yeast, stir with the paddle
3. As soon as the dough starts to compact, replace the paddle with the hook, add the egg and then the butter, and continue stirring until you have a smooth and not sticky dough (if necessary add a little flour)
4. Cover the bowl and let rise about 1 hour.
5. Meanwhile, prepare the filling: (If you use Mohnback skip this step!) Pour into a saucepan poppy seeds, milk, sugar and honey, bring to boil and simmer, stirring occasionally until thick, add cinnamon and mix well.
6. Prepare the cream as directed on package
7. After it has risen, divide the dough into two parts, roll out a part on a floured surface into a rectangle, cover with half of the pastry cream and spread on top half of the poppy seeds (leaving 1cm free from the edges), roll up from the long side into a cylinder.
Proceed as well with the second half of dough.
8. Cut from each roll with a serrated knife the swivels of approximately 2-3 cm.
9. Place the swivels on a baking sheet lined with parchment paper slightly spaced from each other and let rise for another 20 minutes.
10. Heat oven to 180 degrees and bake about 20 minutes.
11. Brush with honey


25 comments:

  1. ciao letizia, adoro le mohnschnecken, inserisco subito...grazie della ricetta!

    ReplyDelete
  2. Accidenti devono essere squisite... mi segno la ricetta... i semi di papavero li uso e li ho sempre in casa... la ferina ce l'ho... ci provo!

    ReplyDelete
    Replies
    1. si Serena, buone lo sono davvero! Non ti manca nulla allora, dai provale e mi fai sapere! Baci

      Delete
  3. ma sono davvero molto molto carine.. poi originali, almeno per me che nn le avevo mai sentite, non son mai stata in Germania.. fortuna però che tu ci delizi di queste cose!!! bacio

    ReplyDelete
    Replies
    1. Beh Tiziana, allora le devi proprio provare, sono anche molto buone!!!! baci

      Delete
  4. Ciao! Sono capitata poco fa nel tuo blog, sei veramente bravissima e le foto sono stupende,complimenti! Nuova iscritta!!

    http://hazelnutcreamsoup.blogspot.it/

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao, benvenuta e grazie mille per questi bei complimenti :)

      Delete
  5. ottime queste girelle :P
    brava!

    ReplyDelete
  6. Such 'snails' used to be one of my favorite when I was a kid :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Nice!....pity I discovered them only when I moved to Germany!l!...

      Delete
  7. Ahahaha, tenere sempre in casa scorte di filo interdentale per semi di papavero e prezzemolo! :D
    La girella-lumaca è deliziosa... ricorda anche come forma le rotelle di liquerizia! :-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Gia'!....io purtroppo ci son cascata diverse volte!!!!.....Che imbarazzo dopo!!!!....

      Delete
  8. ho perso tempo su cose stupide e stavo riskiando di perdermi queste delizie :))))))) buone buone :)))

    ReplyDelete
    Replies
    1. L'importante e' aver imparato la lezione! ;-) TVB.

      Delete
  9. Ho appena scoperto il tuo blog e già lo adoro! :D...Ti va di seguirci su GFC ? Io sono già tua fan ;)



    Baci ♥
    BecomingTrendy | ON FB

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Mia, grazie e benvenuta, passo a trovarti.....

      Delete
  10. Sembrano buonissime, Letizia! L'importante e' ricordarsi del filo interdentale... hihihi!

    Quindi tu vivi in Germania? Lo sai che e' da poco che seguo il tuo blog, non sono sicura di aver capito bene...

    Tornando alle girelle, se le si fanno tutte a forma di lumachine, faranno incuriosire anche i bimbi, non trovi?

    Ti auguro un' ottima continuazione di settimana! Bacioni, Alex

    ReplyDelete
    Replies
    1. si Alex, hai capito benissimo, vivo a Berlino, ho scritto qualcosina su di me in "About". Hai ragione sulle girelle, infatti anch'io ho suggerito nel post di farle a lumaca cosi' ai bimbi piaceranno di piu'!....in fondo se si chiamano cosi' tanto vale...no?!! Un abbraccio, Ciao.

      Delete
  11. Meravigliose queste girelle!!! E il Giveaway? Sono un pò cotta in questi giorni, l'ho visto solo adesso, ma preparo al più presto un post per partecipare insieme ad Ellen. Sei davvero brava anche con il pannolencio ragazza!!! Hai le mani d'oro!
    un abbraccio
    alice

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Alice, non occorre preparare un post per partecipare al Giveaway, basta che mi lasciate un commento a quel post!!! ....ho fatto le cose facili facili! Vi aspetto, un bacione!

      Delete
  12. These look so tasty, I want one :) x

    ReplyDelete
    Replies
    1. Natalia, you're welcome.....I would give one to you with big pleasure! :)

      Delete
  13. Mi hai lasciato con la voglia di venire in Germania a mangiarle! Intanto proverò queste

    ReplyDelete
  14. Anche a me piacciono molto i semi di papavero sia nelle ricette salate sia in quelle dolci, quindi queste girelle non possono che conquistarmi! :)

    ReplyDelete

Sarei felice di leggere un tuo commento :-) Grazie per la visita!
I love to read your comments :-) Thanks for stopping by!

Consiglio: Se non hai un blog, seleziona Name/URL e scrivi solo il tuo nome.
Tip: If you do not have a blog, select Name/URL and just write your name.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...